Thumbnail

Spedizione scientifica

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut auctor eros et orci luctus sodales. Duis est justo, condimentum sed elit et, tincidunt porttitor risus. Donec tristique scelerisque ultrices. Nam ligula lacus, maximus nec leo vel, tincidunt consequat leo. Duis leo arcu, ultrices quis faucibus non, pharetra vel massa. Nullam a turpis placerat, pharetra mauris non, bibendum lacus. Suspendisse a enim eu nisl cursus volutpat vitae a velit.

Gombessa

Le spedizioni scientifiche Gombessa hanno lo scopo di indagare su un fenomeno specifico che si verifica sott'acqua in tutto il mondo. La scelta della missione è innanzitutto guidata da un obiettivo naturalistico ed è generalmente legata a tre sfide principali. Alla base della spedizione vi è senza dubbio un enigma di tipo scientifico. La seconda sfida dei progetti Gombessa è rappresentata dalle immersioni, dal momento che Laurent Ballesta, l'organizzatore di queste spedizioni, pratica da molto tempo immersioni con rebreather a circuito chiuso.

La terza sfida è invece legata alle immagini, poiché l'obiettivo è quello di realizzare foto e video unici del fenomeno analizzato. Gli studiosi che prendono parte al progetto sono infatti specialisti del settore, esperti sommozzatori, nonché cameraman subacquei di enorme talento.

Pristine Seas

Le Pristine Seas Expeditions sono un progetto di ricerca, esplorazione e documentazione, realizzato in collaborazione con Blancpain, che punta a trovare, esaminare e salvaguardare le aree incontaminate degli oceani. Pressoché sconosciuti, questi paradisi sono noti soltanto ai pescherecci d'altura che hanno iniziato a invaderli. La missione del progetto è sensibilizzare l'opinione pubblica sull'esistenza di questi luoghi, sulle loro minacce e sulla necessità di tutelarli. Ciò significa non solo salvaguardare le aree più o meno incontaminate, ma anche ripristinare gli ambienti che potrebbero aver subito l'impatto negativo dell'uomo, ma che continuano a vantare caratteristiche uniche, come la presenza di animali enormi, condizioni ottimali per la sopravvivenza delle specie dei fondali e un'incredibile biodiversità. Blancpain è da sempre uno dei maggiori sostenitori della National Geographic Society e di Pristine Seas ed è stata la prima organizzazione a dare il proprio contributo a queste iniziative. L'instancabile impegno di Blancpain, da maggio 2011 a maggio 2016, ha contribuito alla crescita del programma, che oggi rappresenta la più importante iniziativa mondiale per la salvaguardia degli oceani.

Gombessa

Le spedizioni scientifiche Gombessa hanno lo scopo di indagare su un fenomeno specifico che si verifica sott'acqua in tutto il mondo. La scelta della missione è innanzitutto guidata da un obiettivo naturalistico ed è generalmente legata a tre sfide principali. Alla base della spedizione vi è senza dubbio un enigma di tipo scientifico. La seconda sfida dei progetti Gombessa è rappresentata dalle immersioni, dal momento che Laurent Ballesta, l'organizzatore di queste spedizioni, pratica da molto tempo immersioni con rebreather a circuito chiuso.

La terza sfida è invece legata alle immagini, poiché l'obiettivo è quello di realizzare foto e video unici del fenomeno analizzato. Gli studiosi che prendono parte al progetto sono infatti specialisti del settore, esperti sommozzatori, nonché cameraman subacquei di enorme talento.

Pristine Seas

Le Pristine Seas Expeditions sono un progetto di ricerca, esplorazione e documentazione, realizzato in collaborazione con Blancpain, che punta a trovare, esaminare e salvaguardare le aree incontaminate degli oceani. Pressoché sconosciuti, questi paradisi sono noti soltanto ai pescherecci d'altura che hanno iniziato a invaderli. La missione del progetto è sensibilizzare l'opinione pubblica sull'esistenza di questi luoghi, sulle loro minacce e sulla necessità di tutelarli. Ciò significa non solo salvaguardare le aree più o meno incontaminate, ma anche ripristinare gli ambienti che potrebbero aver subito l'impatto negativo dell'uomo, ma che continuano a vantare caratteristiche uniche, come la presenza di animali enormi, condizioni ottimali per la sopravvivenza delle specie dei fondali e un'incredibile biodiversità. Blancpain è da sempre uno dei maggiori sostenitori della National Geographic Society e di Pristine Seas ed è stata la prima organizzazione a dare il proprio contributo a queste iniziative. L'instancabile impegno di Blancpain, da maggio 2011 a maggio 2016, ha contribuito alla crescita del programma, che oggi rappresenta la più importante iniziativa mondiale per la salvaguardia degli oceani.

Back to top